AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Indagini su Banca delle Marche, sequestrati beni per circa 15 milioni di euro

Posti sotto sequestro conti correnti, abitazioni e quote azionarie di proprietà di tre indagati, tra cui l'ex direttore generale

4.495 Letture
commenti
Guardia di Finanza di Ancona

La Guardia di Finanza di Ancona, nella giornata di venerdì 30 ottobre, ha posto sotto sequestro diverse proprietà immobili, conti correnti e quote azionarie riconducibili a tre persone: si tratta dell’ex-direttore generale pro tempore della Banca delle Marche e di due imprenditori.

I tre, mediante pratiche irregolari, hanno causato all’ente bancario perdite stimate in oltre 15 milioni di euro. In un caso, l’allora direttore generale avrebbe favorito la concessione di sovvenzionamenti ad una società riconducibile a uno dei due imprenditori, pur in assenza delle garanzie finanziarie necessarie: il manager sarebbe stato ripagato del favore con l’acquisto di un appartamento di lusso situato nel quartiere Parioli di Roma, causando complessivamente a Banca delle Marche un danno quantificato in 4.590.000 euro.

Parallelamente, il secondo imprenditore avrebbe dato il via ad ulteriori operazioni sia immobiliari che finanziarie mirate a procurare vantaggi economici al già citato direttore generale, che pertanto sarebbe stato lautamente ricompensato per il trattamento di favore riservato all’imprenditore: in questo caso, Banca delle Marche avrebbe subito un ammanco di circa 10.300.000 euro da tali comportamenti illeciti.

I vari sequestri, messi in atto dai finanzieri dorici sotto la supervisione del Procuratore capo Irene Bilotta e dei Pubblici Ministeri Serena Bizzarri, Andrea Laurino e Marco Pucilli, hanno riguardato beni situati in diverse regioni d’Italia, dalle Marche alla Puglia, dall’Emilia – Romagna al Lazio: due case a Bologna, un appartamento a Parma e due abitazioni a Roma; numerose partecipazioni societarie; circa 20 conti correnti aperti in diversi istituti bancari, per un totale di circa 15 milioni di euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!