AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, sottrae più volte l’incasso al proprio datore di lavoro: denunciato un 28enne

Il giovane avrebbe rubato circa 16.000 euro, poi adoperati per l'acquisto di un'auto sportiva pagata in contanti

2.065 Letture
commenti
Automobile Polizia

La Polizia di Stato di Ancona, al termine di approfondite indagini, ha smascherato un individuo di 28 anni resosi colpevole di ripetuti furti ai danni del proprio datore di lavoro, un imprenditore la cui azienda si trova in zona Baraccola.

Costui, residente nella provincia di Pesaro e Urbino, talvolta era solito pernottare in un locale adibito a camera da letto situato all’interno della propria attività: proprio in questa stanza veniva occultato l’incasso degli ultimi giorni, che giornalmente era diviso in diverse buste poi nascoste sotto il letto. Da qualche tempo, però, l’imprenditore aveva notato come alcune di queste buste fossero misteriosamente sparite, senza che vi fosse la minima idea riguardo l’identità del responsabile.

L’uomo ha quindi denunciato l’accaduto alla Polizia dorica, che ha quindi deciso di installare una microcamera nascosta all’interno del locale incriminato: in tal modo è stato dato un volto al ladro, che è risultato essere uno dei più fidati dipendenti dell’imprenditore. Egli, un 28enne anconetano già denunciato in diverse occasioni per truffa, accampando delle banali scuse si recava apparentemente presso il bagno dell’azienda, situato a pochi passi dalla stanza da letto del suo principale, per poi mettere le mani sul denaro senza sollevare alcun dubbio nei propri confronti.

Secondo quanto riscontrato dai poliziotti che si sono occupati del caso, il 28enne avrebbe persino comprato da poco un’auto sportiva (pagata in contanti) dal valore di poco superiore alla cifra trafugata al suo datore di lavoro, ovvero sia circa 16.000 euro: egli ha infine avuto ciò che meritava, dato che è stato licenziato nonché denunciato per furto aggravato e continuato in abitazione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!