AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fabriano, nuova dichiarazione del consigliere Pariano sulla chiusura del punto nascita

L'ex-Presidente del consiglio cittadino attacca i vertici locali del PD, rei a suo dire di non interessarsi appieno della questione

2.565 Letture
commenti
Giuseppe Pariano
“Dopo l’ennesima conferma da parte della Regione Marche di voler chiudere il punto nascita dell’ospedale di Fabriano – dice Pariano – per dare un utile contributo alla protesta che tantissimi cittadini stanno facendo, cosa aspetta Michele Crocetti, segretario cittadino del PD nonché responsabile organizzazione PD Marche, a DIMETTERSI dagli incarichi che ricopre nel partito?

Invece, quali inutili iniziative di protesta mette in piedi ? Prima scrive una lettera inviata il 4 gennaio (di cui non sappiamo se ha avuto una risposta) al segretario provinciale del Partito Democratico per chiedere di convocare a Fabriano l’assemblea provinciale del PD per discutere e trovare una soluzione per scongiurare la chiusura del punto nascita della nostra città e poi convoca un incontro a cui parteciperanno i segretari dei circoli del PD interessati al problema, il Direttore Generale ASUR, la segreteria regionale e il Governatore Ceriscioli.
Ciò che sta accadendo a Fabriano – ha proseguito Pariano – è semplicemente vergognoso.
Nel corso degli ultimi anni ne abbiamo sentite tante sui partiti che hanno governato Fabriano, ma almeno allora il confronto era dialettico, programmatico, e comunque politico. Oggi, soprattutto dal Partito Democratico e dal suo segretario Michele Crocetti non arriva nessuna risposta concreta”.

TUTTO TACE IN CASA PD. SICURAMENTE, ALLE PROSSIME ELEZIONI I CITTADINI AVRANNO LE IDEE CHIARE SU CHI VUOLE IL BENE DI FABRIANO E CHI VUOLE BENE AL PARTITO DI APPARTENENZA.

da: Giuseppe Pariano

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!