AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cocaina nell’attività commerciale, arrestato titolare di un bar di Ancona

La Squadra Mobile ferma un trentenne dopo una perquisizione

2.175 Letture
commenti
foto-polizia

Nel primo pomeriggio di martedì 2 agosto, i poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Ancona, hanno tratto in arresto un trentenne di origine romana, residente ad Ancona e titolare di un noto bar del centro.

I poliziotti hanno osservato per ore l’ingresso del bar, fino a giungere al convincimento che R.R., oltre a vendere caffè, spacciava droga.

Verso le ore 16.00, due macchine in borghese della Polizia di Stato si sono fermate davanti all’attività commerciale, prima di entrare per perquisire l’intero esercizio dove hanno trovato, nascosto sotto il bancone, più di mezzo etto di cocaina e un bilancino di precisione.

Le ricerche venivano estese anche nella residenza del giovane e, anche in questa circostanza, i poliziotti della Mobile rinvenivano stupefacente, questa volta marijuana per circa venti grammi. Anche in casa veniva trovato un bilancino di precisione.

Viste anche le aggravanti dovute ai precedenti specifici dell’uomo in materia di droga e l’aver detenuto un’ingente quantità di cocaina all’interno di un pubblico esercizio, R.R. veniva tratto in arresto in flagranza di reato e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona Dott. Paolo Gubinelli, collocato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa del giudizio di convalida e il rito per “direttissima”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!