AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Al via a Falconara i lavori riguardanti il parcheggio della scuola “Aldo Moro”

L'assessore Barchiesi: "Il progetto è stato al centro di alcune riunioni, cui è seguito lo stanziamento dei fondi"

1.098 Letture
commenti
Lavori presso la scuola "Aldo Moro" di Falconara

Partono i lavori al parcheggio della scuola Aldo Moro, dove il cancello di ingresso sarà arretrato rispetto alla strada per separare le pertinenze scolastiche dall’area di sosta pubblica. In questo modo sarà possibile accedere al parcheggio, molto utilizzato d’estate dai bagnanti, senza entrare nell’area che appartiene alla scuola. Il cantiere è stato consegnato la settimana scorsa alla ditta cui è stato affidato l’intervento, che inizierà a giorni. L’area di sosta sarà accessibile sia da via della Palombina Vecchia, su cui si affaccia anche il cancello attuale, sia dall’area cani del parco di via Sardegna (parco Robinson).

La modifica era stata richiesta dai genitori dei bambini che frequentano la scuola elementare di Palombina Vecchia nel corso di un incontro con il sindaco Stefania Signorini.

Quella arrivata dai genitori non era stata l’unica sollecitazione. «La stessa soluzione di arretrare il cancello e di recintare le aree di pertinenza della scuola  – ricorda l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi – era stata proposta dai comitati del parco di via Sardegna e dai commercianti del centro commerciale Le Ville. Il progetto è stato al centro di alcune riunioni, cui è seguito lo stanziamento dei fondi».

L’arretramento del cancello, nel separare l’area destinata agli alunni da quella di sosta, eliminerà un pericolo potenziale durante i mesi di apertura della scuola e, per tutto l’arco dell’anno, permetterà di entrare a qualsiasi ora nel parcheggio senza che gli automobilisti possano accedere anche alle pertinenze del plesso.

La recinzione che separerà il giardino scolastico dall’area di sosta impedirà infine il libero ingresso di malintenzionati quando la scuola è chiusa e potrà anche prevenire atti vandalici. Una volta chiuso il cancello del plesso infatti sarebbe necessario scavalcare la rete per raggiungere l’edificio, sia per chi proviene dalla strada, sia per chi passa dal parco.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!