AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giovane migrante salvato in mare davanti al porto di Ancona

Protagonista della vicenda un 22enne di nazionalità afgana, arrivato a bordo di una nave partita dalla Grecia

1.200 Letture
commenti
Il porto di Ancona

Un cittadino afgano di 22 anni è stato tratto in salvo nella giornata di giovedì 13 agosto nello specchio d’acqua antistante il porto di Ancona.

Imbarcatosi clandestinamente a bordo di una nave proveniente dalla Grecia, poco prima dell’attracco nello scalo dorico il giovane si era avvinghiato ai parabordi dell’imbarcazione, rischiando così di finire schiacciato durante le manovre o, peggio ancora, di venire dilaniato dalle potenti eliche.

Il 22enne è stato fortunatamente notato da alcuni dipendenti portuali, i quali hanno immediatamente segnalato il fatto alla Polizia, che ha interrotto l’avvicinamento della nave alla banchina per poi provvedere al soccorso del ragazzo.

Trasportato in ospedale e sottoposto ai controlli anti-Covid, il giovane è stato infine collocato in un’apposita struttura di accoglienza in quanto richiedente asilo.

Athos Guerro
Pubblicato Venerdì 14 agosto, 2020 
alle ore 16:37
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!