AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pedofilia e maltrattamenti in famiglia, doppia operazione della Polizia di Stato di Ancona

Emessi provvedimenti restrittivi a carico di un insegnante e di un uomo di origini tunisine

1.151 Letture
commenti
Volanti della Polizia, 113, pantere, forze dell'ordine

Doppia operazione nel corso degli ultimi giorni da parte della Polizia di Stato di Ancona, che ha applicato due provvedimenti restrittivi a carico dell’autore di alcuni maltrattamenti in famiglia e di un sospetto pedofilo.

Nella serata di lunedì 21 settembre, gli agenti della squadra mobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un individuo di origini tunisine, il quale durante l’estate avrebbe sottoposto a ripetute violenze diversi suoi familiari.

L’uomo, infatti, aveva ripetutamente picchiato sia il padre, minacciato in un’occasione con l’ausilio di un lungo coltello, sia la sorella, che nel mese di giugno era dovuta ricorrere alle cure ospedaliere a causa delle gravi lesioni riportate.

L’autore delle violenze, già in regime di arresti domiciliari presso una casa di cura, è stato dunque trasferito nel carcere di Montacuto in attesa di indagini più approfondite sul suo caso.

Nel pomeriggio di mercoledì 23 settembre è stata invece la volta di un insegnante che in passato aveva svolto il ruolo di educatore presso una scuola materna della zona. Le indagini della Polizia, scattate nell’ottobre del 2019, avevano permesso di accertare alcuni episodi di molestie ai danni dei bambini, tanto che già nel dicembre dello stesso anno il maestro era stato sospeso dall’insegnamento per un periodo di almeno otto mesi.

Accusato di violenza sessuale su minori, su indicazione della Procura della Repubblica l’uomo è stato colpito da un provvedimento di divieto di dimora nei luoghi in cui si trovano strutture scolastiche di ogni ordine e grado.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!