AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dismissione delle quote di Conerobus, il Comune di Falconara cede le azioni residue

Messe in vendita al prezzo di un euro l'una 74.771 azioni

1.020 Letture
commenti
Conerobus

Il Comune di Falconara mette in vendita 74.771 azioni di Conerobus del valore nominale di un euro ciascuna, pari allo 0,6 per cento del capitale della società di trasporto pubblico locale. Il bando d’asta è stato pubblicato sul sito istituzionale dell’ente nella giornata di ieri, mercoledì 4 novembre, e prevede un valore di vendita complessivo di 83.519 euro: il prezzo tiene conto del valore ottenuto dal Comune in un’asta precedente, in occasione della vendita di altre quote pari al 4 per cento.

In base allo Statuto societario il trasferimento delle azioni è sottoposto al vincolo della prelazione in favore dei soci.

Potranno presentare offerta persone fisiche e persone giuridiche, per mezzo di legale rappresentante o procuratore speciale. Non è ammessa la partecipazione sotto forma d’associazione temporanea di impresa, joint venture, consorzio o società consortili.

C’è tempo fino al 9 dicembre per presentare un’offerta e l’aggiudicazione provvisoria avverrà il 10 dicembre sulla base del prezzo più alto.

«Si completa il percorso della dismissione delle quote di Conerobus iniziato nel 2015 – dice il vicesindaco Raimondo Mondaini, con delega al Bilancio –alla luce sia delle disposizioni che regolano la possibilità di detenere partecipazioni da parte degli enti locali e tenuto conto del fatto che il servizio di trasporto pubblico locale dovrà essere affidato in futuro tramite gara».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!