AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Controlli negli esercizi pubblici di Ancona, kebabberia chiusa per cinque giorni

Gli accertamenti sono stati svolti congiuntamente da Polizia di Stato e Guardia di Finanza

689 Letture
commenti
Ancona, panorama

In occasione dei controlli anti-Covid effettuati nei giorni scorsi, personale di Polizia di Stato e Guardia di Finanza è intervenuto presso alcuni esercizi pubblici ubicati nel territorio comunale di Ancona.

L’irregolarità più evidente è stata riscontrata presso un locale dedito alla vendita di kebab, situato nei pressi di via Gramsci: qui le forze dell’ordine hanno constatato la presenza di 13 clienti, mentre secondo le norme vigenti non vi sarebbero potuti essere contemporaneamente più di 5 avventori. L’attività è stata quindi chiusa al pubblico per cinque giorni; il titolare, un 31enne residente nel capoluogo dorico, dovrà invece pagare una sanzione di 400 euro.

In un bar della città sono invece emerse delle anomalie riguardanti la situazione contrattuale di un individuo sorpreso a lavorare all’interno del locale: gli accertamenti in questione hanno evidenziato la mancanza del manuale di controllo HACCP e alcune informazioni contrastanti sul soggetto che si stava occupando della preparazione e della somministrazione degli alimenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!