AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffa da 500 euro a Jesi, la Polizia di Stato denuncia un giovane di 18 anni

A farne le spese un 30enne del posto

734 Letture
commenti
Truffe online, carte di credito

La Polizia di Stato di Jesi ha denunciato a piede libero un 18enne veneziano, autore di una truffa da centinaia di euro ai danni di un 30enne di nazionalità bulgara.

Quest’ultimo si è recato in commissariato per denunciare l’episodio che lo ha visto vittima. Dopo aver messo in vendita due dispositivi power-line su un sito di auto usate, aveva ricevuto un messaggio da parte di un acquirente, con il quale si era accordato al prezzo di 90 euro.

Il 30enne si è quindi recato presso un ufficio postale di Jesi, dove con un sotterfugio è stato indotto a effettuare due ricariche Postepay a favore del compratore, per un importo di 500 euro. Le successive indagini delle forze dell’ordine sono valse a identificare il responsabile, che dovrà rispondere dell’accusa di truffa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!