AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Grande partecipazione a Falconara per il 1° Memorial “Luca Balzani”

L'assessore Orologio: "E’ stato emozionante premiare i ragazzi che hanno partecipato a questo torneo"

1.576 Letture
commenti
Memorial "Luca Balzani" a Falconara

E’ stato un successo il primo memorial ‘Luca Balzani’, l’evento organizzato dalla scuola calcio del Palombina Vecchia, con i genitori dell’annata 2011, in collaborazione con il Comune di Falconara Marittima.

La manifestazione sportiva che si è svolta da venerdì 7 a domenica 9 giugno è stata soprattutto una grande festa che ha coinvolto il quartiere di Palombina e in generale tutta la città di Falconara.

Un evento sportivo in memoria di Balzani, dirigente della scuola calcio del Palombina, scomparso a febbraio a soli 53 anni, che la società gialloverde ha voluto ricordare insieme al gruppo dei genitori dell’annata 2011 in cui gioca il figlio Marco.

Al torneo hanno partecipato squadre della categoria esordienti delle società Borghetto, Marina, Marzocca e Jesina Calcio.

«I numeri di questo evento sono davvero notevoli – commenta Direttore Tecnico del Palombina Vecchia Andrea Monteverdi – se consideriamo che siamo alla prima edizione di una manifestazione che è stata organizzata in pochissimo tempo e che ha trovato tanti riscontri positivi sia da parte delle società che hanno preso parte al torneo, che per quanto riguarda i cittadini, che nell’area ristoro hanno condiviso un momento di convivialità e di allegria».

A vincere il torneo è stata poi la squadra del Palombina Vecchia che si è imposta in finale sul Borghetto vincendo due tempi e pareggiandone uno.

Presenti alla fase finale della manifestazione gli assessori alle Politiche giovanili Marco Giacanaella e allo Sport Ilenia Orologio che hanno poi premiato le squadre che hanno partecipato al torneo.

«E’ stato emozionante premiare i ragazzi che hanno partecipato a questo torneo in memoria di Luca – è il commento dell’assessore Orologio –. Luca era sempre pronto ad organizzare e i suoi amici hanno pensato di ricordarlo proprio con tre giornate dedicate a lui. Il quartiere ha preso vita. Un ringraziamento a tutti gli organizzatori e alla società sportiva per l’impegno profuso».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!