AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, delitto di via Crivelli: condannata a 16 anni la figlia dei coniugi assassinati

La giovane, 16enne all'epoca dei fatti, avrebbe pianificato il duplice omicidio assieme al fidanzato Antonio Tagliata

1.426 Letture
commenti
Tribunale di Ancona

Emessa nel pomeriggio di martedì 24 gennaio la sentenza di secondo grado a carico della figlia 17enne di Roberta Pierini e Fabio Giacconi, i coniugi anconetani uccisi a colpi di pistola il 7 novembre 2015 da Antonio Tagliata, allora fidanzato della ragazza.

La Corte d’Appello di Ancona ha condannato la giovane a 16 anni di reclusione, sottraendo in tal modo due anni alla sentenza di primo grado pronunciata nel luglio del 2016: la 17enne è stata comunque ritenuta colpevole di aver giocato un ruolo chiave nell’uccisione dei propri genitori, inducendo il fidanzato a premere il grilletto.

La decisione, maturata dopo circa cinque ore di camera di consiglio, arriva a poco più di un mese di distanza da quella presa nei confronti di Tagliata, autore materiale del duplice omicidio: il killer, infatti, era stato condannato a vent’anni di reclusione, sebbene con rito abbreviato, il 22 dicembre scorso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!