AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Claudio Pinti indagato per l’omicidio volontario dell’ex-compagna

Il 35enne, già in carcere per lesioni gravissime, avrebbe contagiato la donna con l'HIV causandone il decesso

1.708 Letture
commenti
Claudio Pinti

Nuove accuse nei confronti di Claudio Pinti, il 35enne originario di Montecarotto reo di aver avuto una moltitudine di rapporti sessuali non protetti con diverse partner, nonostante egli fosse stato contagiato da oltre dieci anni dal virus dell’HIV.

Pinti, già nei guai per le lesioni gravissime procurate alla sua ultima fidanzata, la quale aveva contratto la malattia nel corso della loro relazione, è stato inoltre indagato per omicidio volontario.

Ciò sarebbe dovuto al decesso di Giovanna Gorini, donna che era stata legata al 35enne per alcuni anni, tanto che i due avevano avuto una figlia assieme.

Sul caso sono ora al lavoro gli uomini della Polizia di Stato, coordinati dal Tribunale di Ancona: già poste sotto sequestro le cartelle cliniche relative alla morte di Gorini.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!