AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Stalking nei confronti dell’ex-compagno, trans 30enne finisce nei guai ad Ancona

Tra i due vi era stata una relazione durata diversi anni, al termine della quale erano iniziati pedinamenti e aggressioni

tribunale, sentenza, giudici

Un nuovo episodio di stalking, avvenuto ad Ancona e protrattosi per diversi mesi, si è infine concluso con un provvedimento riguardante il divieto di avvicinamento di un transessuale brasiliano di 30 anni nei confronti del suo ex-fidanzato.

I due, legati per diversi anni da una relazione sentimentale, si erano però divisi già da diverso tempo dopo aver sperimentato la convivenza assieme: il 30enne, tuttavia, non aveva mai accettato tale svolta nel loro rapporto, continuando imperterrito a pedinare e infastidire pesantemente il giovane anconetano, arrivando in certi frangenti persino all’aggressione fisica.

Quest’ultimo, nell’estremo tentativo di liberarsi delle attenzioni ormai indesiderate del transessuale, era giunto al punto di consegnare al suo stalker ben 5.000 euro, somma che non era però bastata ad arginare le insistenze del sudamericano.

La vittima si è così rivolta ai Carabinieri denunciando quanto accaduto: nei giorni scorsi il Tribunale di Ancona ha pertanto deciso l’applicazione della misura cautelare a carico del 30enne, il quale non potrà né avvicinare né mettersi in contatto con l’ex-fidanzato o con la sua famiglia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!