AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, donati a una mensa per poveri due pesci spada sequestrati dalla Guardia Costiera

Emanata contestualmente una multa da 4.000 euro ai responsabili della pesca dei due esemplari

Sequestro pesce

Nel corso dei controlli effettuati presso la zona Mandracchio del porto di Ancona nella mattinata di venerdì 28 dicembre, gli uomini della Guardia Costiera si sono imbattuti in un peschereccio non a norma con la quota massima consentita di pescato.

Un’unità di pesca, infatti, aveva superato i 250 chilogrammi imposti dalle normative vigenti.

A seguito di tale scoperta due esemplari di Xiphias gladius, comunemente noto come pesce spada, sono quindi stati posti sotto sequestro e, dopo le analisi condotte dai veterinari dall’Azienda Sanitaria Regionale, donati alla mensa per poveri “Opera Padre Guido” di Ancona.

I responsabili della pesca dei due animali sono infine stati colpiti da una sanzione amministrativa pari a 4.000 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!