AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Numana, arrestati i presunti responsabili di un furto commesso ai danni di un’azienda

Nell'agosto dello scorso anno S.M. e S.J. avrebbero trafugato articoli vari per un valore complessivo di circa 25.000 euro

464 Letture
commenti
arresto dei Carabinieri, 112, manette

Due individui di 20 e 30 anni, ritenuti responsabili di un furto aggravato commesso a Numana il 28 agosto 2018, sono stati rintracciati e tratti in arresto dai Carabinieri nella giornata di lunedì 14 maggio.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, S.M. e S.J., entrambi di etnia rom, avrebbero infatti asportato materiale vario da un’azienda operante nel settore della torneria: una volta penetrati all’interno della ditta, essi avrebbero messo le mani su refurtiva dal valore di 25.000 euro per poi darsi alla fuga, allontanandosi a bordo di un autocarro appositamente rubato a Potenza Picena.

Al termine di indagini portate avanti per mesi i Carabinieri di Numana sono infine riusciti a localizzare i due, l’uno in un residence di Porto Recanati l’altro in un campo rom di Padova: per entrambi si sono aperte le porte del carcere. Denunciati invece per ricettazione due loro complici residenti nel fermano.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!