AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il registro tumori e le condizioni ambientali di Falconara finiscono in Parlamento

Interrogazione parlamentare da parte di Lodolini, Mariani (PD) e Ricciatti (SEL)

3.616 Letture
commenti
La raffineria Api di Falconara Marittima. Foto tratta da gruppoapi.com

Migliorare le condizioni ambientali e sanitarie dell’area falconarese, accelerare sull’istituzione e sull’attivazione del registro dei tumori. E’ quanto contenuto nell’interrogazione dei deputati PD Emanuele Lodolini e Raffaella Mariani e della collega di SEL Lara Ricciatti presentata nel giorno (26 novembre) dell’iniziativa promossa dai circoli Pd di Falconara, Chiaravalle, Montemarciano, Monte San Vito, Camerata Picena.

Un’occasione, certo, per fare il punto sulle modalità con cui è stata gestita la vicenda dell’indagine epidemiologica (terminata nel 2011) e sui suoi futuri sviluppi.

La mancata attuazione del registro regionale dei tumori è stata dunque oggetto di una specifica interrogazione parlamentare rivolta al Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro della salute. L’obiettivo è quello di conoscere quali iniziative i ministri interpellati intendano assumere per migliorare le condizioni ambientali e sanitarie dell’area a elevato rischio di crisi ambientale di Falconara e, in relazione all’istituzione dei registri di mortalità, tumore e altre patologie di cui all’articolo 12 del decreto-legge n. 179 del 2012, quali provvedimenti urgenti il Ministro della salute abbia messo in atto per definire nei tempi più brevi possibili il testo del decreto da sottoporre alla valutazione della Conferenza Stato-Regioni e del Garante della protezione dei dati personali.

La concreta attivazione – ha concluso Lodolini – del Registro dei Tumori, allo stato attuale delle conoscenze, rappresenta lo strumento più idoneo per rilevare la reale incidenza della malattia“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!