AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesca abusiva di vongole: 50 kg sequestrati e rigettati in mare

Nuova operazione di controllo della Guardia Costiera ad Ancona

2.199 Letture
commenti
Il sequestro di vongole da parte del personale della Guardia Costiera di Ancona

Prosegue l’attività di controllo lungo la filiera ittica da parte del personale della Guardia Costiera di Ancona. Nella mattinata di lunedì 2 marzo è stato effettuato un controllo durante le operazioni di sbarco del prodotto ittico: la pattuglia, impegnata nell’attività di vigilanza e contrasto alla pesca abusiva, ha proceduto al sequestro di circa 50 Kg di molluschi bivalvi vivi tipo vongole.

In particolare il prodotto ittico è stato rinvenuto a bordo di un autoveicolo, pronto per essere presumibilmente immesso sul mercato, senza il regolare transito da un centro di spedizione, come previsto dalle vigenti disposizioni comunitarie e nazionali.

Il sequestro di vongole da parte del personale della Guardia Costiera di AnconaIl prodotto in questione ancora vivo è stato rigettato in mare con l’intervento di una dipendente Motovedetta. Al trasgressore sono state comminate le previste sanzioni amministrative.
I controlli proseguiranno nei prossimi giorni, con particolare riferimento al ciclo commerciale dei prodotti ittici.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!