AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tenta il furto in un bar e poi deruba una minore dello smartphone

Fermato dai Carabinieri di Fabriano un giovane che si era ferito a una mano durante il primo episodio

2.678 Letture
commenti
carabinieri, 112

Tentato furto aggravato e scippo sono i reati per cui è indagato un minorenne residente a Fabriano. I Carabinieri erano sulle sue tracce dopo un tentativo di furto in un pubblico esercizio fabrianese, il 7 marzo scorso, dove ignoti, dopo aver infranto un vetro, si erano feriti.

Durante le fasi investigative, i carabinieri scoprono poi che subito dopo il furto, era stato commesso anche uno scippo in piazza Matteotti ai danni di una minorenne, alla quale era stato portato via il cellulare.

Gli indizi raccolti per entrambi i reati e le seguenti indagini hanno portato a un minore, già noto alle forze di polizia, che si era ferito a una mano che, nella giornata di venerdì 13 marzo, è stato convocato in caserma e sottoposto ad interrogatorio, accompagnato dai genitori. Sulle prime ha negato ogni addebito, salvo poi ammettere ogni responsabilità di quanto accaduto, fornendo, peraltro, notizie utili ad un eventuale recupero del cellulare che egli avrebbe venduto ad un non meglio indicato minorenne della zona.

Nei confronti del giovane indagato è stata inoltrata una informativa alla Procura della Repubblica dei minori, ponendo a suo carico i reati di tentato furto aggravato e scippo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!