AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Trovato in possesso di hashish e materiale pedopornografico: denunciato 35enne marocchino

Sul cellulare dell’uomo, incensurato, rinvenuto un video che ritrae due minorenni di probabile origine nordafricana

1.689 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Un operaio marocchino di 35 anni, residente ad Ancona, è stato fermato dai Carabinieri di Jesi nel pomeriggio di domenica 26 aprile, nella frazione Grancetta di Chiaravalle.

L’uomo, incensurato, è stato dapprima sottoposto a dei controlli di routine, dai quali emergeva però in lui un eccessivo nervosismo. Insospettiti, i militari hanno così provveduto a perquisire attentamente l’individuo, che è risultato in possesso di circa 10 grammi di hashish.

Il ritrovamento ha pertanto portato le forze dell’ordine presso l’abitazione dell’uomo, dove essi si sono però trovati di fronte a qualcosa di ben più sconcertante. Sul cellulare del 35enne e in un cd ritrovato in casa è stato infatti scoperto un video, contenente materiale pedopornografico di natura esplicita, nel quale appariva un rapporto sessuale intercorso tra due minorenni, di apparente origine nordafricana.

L’operaio, che non risulta fosse ripreso all’interno del filmino, non ha voluto fornire spiegazioni su come abbia messo le mani sul video incriminato. Nella ricerca di altro materiale di tale fattura, i Carabinieri hanno perquisito anche l’abitazione del fratello, residente a Jesi, senza però trovare alcun riscontro.

Il 35enne è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti, per spaccio (in casa sua è stato infatti rinvenuto del materiale atto al confezionamento delle dosi) e per il possesso di materiale pedopornografico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!