AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Auchan di Ancona, annunciati 36 licenziamenti

La decisione dell’azienda in seguito ai danni arrecati dalla crisi economica: previsti più di 1.000 esuberi in tutta Italia

1.952 Letture
commenti
Centro commerciale Auchan di Ancona

Il centro commerciale Auchan di Ancona, punto vendita che fornisce lavoro complessivamente a 214 persone, ha annunciato il licenziamento di 36 lavoratori, nell’ambito di un provvedimento che colpirà su scala nazionale ben 1.426 degli 11.422 dipendenti totali dell’azienda.

Gli esuberi, che colpiranno diversi settori dell’ipermercato, dal reparto alimentare a quello tecnologico, riguarderanno lavoratori a tempo indeterminato di età compresa tra i 30 e i 50 anni.

La decisione dell’azienda, comunicata dopo che le trattative con i sindacati si erano arenate, è stata motivata dall’andamento del mercato nel corso degli ultimi anni, che avrebbe arrecato alle casse di Auchan mancati introiti per circa 50 milioni di euro.

Nel recente passato l’azienda aveva inoltre richiesto la sospensione della quattordicesima, l’abbassamento delle retribuzioni e il blocco del contratto integrativo nazionale: il punto vendita di Ancona, come peraltro altri 20 dei 51 ipermercati dell’azienda, prevede già l’utilizzo dei contratti di solidarietà.

Nel frattempo è stata convocata un’assemblea generale dei dipendenti, che avrà luogo all’interno del centro commerciale giovedì 30 aprile: è stato poi indetto per il 9 maggio lo sciopero generale in tutti i punti vendita nazionali.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!