AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scontri no-Expo a Milano, presenti in prima fila anche agenti di Senigallia

Gli uomini del Reparto Mobile hanno utilizzato oltre 50 lacrimogeni per fronteggiare i black bloc

4.166 Letture
commenti
Polizia alla manifestazione no-Expo di Milano

La Segreteria provinciale di Ancona del SIULP, Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori di Polizia, ha reso noto che, nel corso degli avvenimenti accaduti a Milano nel corso del primo maggio, degli uomini del Reparto Mobile di Senigallia si trovavano in prima linea negli scontri.

Nel fronteggiare i black bloc che hanno messo a ferro e fuoco il capoluogo lombardo, gli agenti senigalliesi hanno dovuto adoperare più di cinquanta lacrimogeni, riuscendo a evitare ogni contatto con i manifestanti e non riportando alcun ferito tra le proprie fila.

Il sindacato ha poi evidenziato come, già a partire dal 2013, sia stata presentata richiesta per ottenere degli equipaggiamenti nuovi e adeguati, in quanto i caschi attualmente in dotazione agli agenti risultano ormai obsoleti.

Il SIULP ha però dichiarato che tali forniture saranno assicurate solo agli agenti impegnati in pianta stabile a protezione dei siti dell’Expo, generando così una diseguaglianza all’interno delle forze di Polizia: l’appello della Segreteria anconetana è pertanto volto ad appianare tali differenze, in modo da garantire a tutti gli agenti il medesimo standard di sicurezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!