AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tenta di colpire lo zio con un coltello da cucina: arrestato 28enne tunisino

L’aggressione è avvenuta nella notte tra sabato 23 e domenica 24 maggio a Collemarino: cruciale l’intervento della Polizia

1.793 Letture
commenti
Volante della Polizia

La Polizia di Ancona ha tratto in arresto, nella notte tra sabato 23 e domenica 24 maggio, un tunisino di 28 anni, H.M.A., a seguito di una segnalazione arrivata a causa di una lite familiare scoppiata in un condominio situato nella frazione di Collemarino.

Gli agenti, intorno alla mezzanotte, sono giunti nei pressi di un palazzo in via Volta: al loro arrivo si sono trovati di fronte un giovane che, non appena accortosi della presenza delle volanti, ha tentato di liberarsi di un coltello da cucina gettandolo in un’aiuola e dandosi poi alla fuga.

Dopo averlo bloccato e ammanettato, gli agenti hanno quindi parlato con i genitori dell’uomo, che hanno raccontato di un diverbio nato per futili motivi tra il 28enne e suo zio: al culmine della lite il giovane, armatosi del coltello sopracitato, ha infine tentato di colpire il congiunto, che è riuscito a gettarsi da una finestra del primo piano e a rifugiarsi dentro la propria autovettura.

Solo l’arrivo delle forze dell’ordine ha evitato conseguenze peggiori per l’uomo: fortunatamente, invece, nessuna delle persone coinvolte ha riportato lesioni di alcun tipo.

H.M.A. è stato arrestato per minacce aggravate e tentate lesioni personali: trasferito presso le camere di sicurezza della Questura di Ancona, si trova in attesa della convalida dell’arresto.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!