AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tentativo di estorsione a Falconara Marittima, in manette due tunisini

I due, 30 e 31 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri di Ancona: hanno minacciato più volte un venditore di kebab

2.832 Letture
commenti
Auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Due cittadini tunisini di 30 e 31 anni, A.T. e C.S., sono stati arrestati per tentata estorsione aggravata a Falconara Marittima, dopo aver ripetutamente tentato di ottenere del denaro da un venditore di kebab.

Il gestore dell’attività commerciale, aperta da un paio di mesi nei pressi della stazione ferroviaria, ormai da diverse settimane subiva intimidazioni da parte dei due nordafricani, che erano arrivati persino a minacciare la  famiglia  del titolare, un giovane originario del Bangladesh.

Nella notte tra sabato 23 e domenica 24 maggio, attorno alle 2, la situazione si è ulteriormente aggravata: i due tunisini, brandendo dei cocci di bottiglia e un coltello da cucina, hanno infatti rivolto tali oggetti contro il proprietario del negozio, in un disperato tentativo di ottenere quanto chiesto.

Un dipendente dell’esercizio commerciale, data la gravità della situazione, è riuscito a mettersi in contatto con i Carabinieri di Ancona, che in breve tempo si sono recati sul posto: i due nordafricani sono così stati bloccati nelle immediate vicinanze del negozio e trasportati in caserma.

Dopo aver appurato l’andamento dei fatti, i militari li hanno infine tratti in arresto e condotti presso il carcere di Montacuto.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!