AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, polacco aggredisce i propri familiari e i carabinieri: arrestato

L’uomo, 30 anni, già nel febbraio 2013 era finito in carcere in circostanze analoghe

2.123 Letture
commenti
Arresto, manette

Un 30enne di origine polacca, D.T.K, è stato arrestato nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 maggio a Jesi, a seguito di una segnalazione fatta pervenire dai suoi familiari.

L’uomo, già ben noto alle forze dell’ordine a causa di numerosi precedenti, per l’ennesima volta si era scagliato contro la madre e il fratello minore, in preda ai fumi dell’alcol. I Carabinieri di Jesi sono così intervenuti intorno alle 2 presso la loro abitazione, sita in via Rossini, dove al loro arrivo sono stati anch’essi aggrediti dal 30enne: i militari sono però riusciti ad immobilizzarlo cosicché non rappresentasse più un pericolo.

D.T.K. è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali volontarie e resistenza a pubblico ufficiale: trasportato al carcere di Montacuto, nella mattinata di mercoledì 27 maggio il giudice ne ha convalidato l’arresto, rinviando il procedimento penale a suo carico al 23 giugno prossimo.

I carabinieri impegnati nell’arresto e il fratello minore del 30enne sono stati invece medicati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Jesi, riportando una prognosi di tre giorni per le lesioni subite.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!