AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Castelplanio, commerciante di 47 anni si impicca nel proprio garage

L'uomo, che aveva già tentato il suicidio tre giorni prima, ha avvertito un parente delle proprie intenzioni tramite un SMS

3.258 Letture
commenti
Ambulanza, 118, soccorso

Un commerciante di 47 anni, residente a Castelplanio, si è tolto la vita nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 settembre, impiccandosi all’interno della propria abitazione.

L’uomo aveva già tentato il suicidio tre giorni prima, venendo però salvato per il rotto della cuffia dai soccorsi: a causa di alcuni problemi di carattere personale, sui quali vige il massimo riserbo, il 47enne aveva deciso di tagliarsi le vene dei polsi adoperando un taglierino, tentativo non andato a segno grazie all’allarme tempestivo dato dai suoi parenti.

Il commerciante, tratto in salvo dai sanitari del 118 e dai Carabinieri, era stato quindi trasportato presso l’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi, dov’era stato ricoverato per due giorni nel reparto di psichiatria. Una volta tornato a casa l’uomo, che abitava da solo, non ha però abbandonato i propri propositi suicidi: nella notte tra domenica e lunedì ha infatti spedito un SMS ad un parente, dichiarando di voler provare nuovamente a togliersi la vita.

I Carabinieri di Castelplanio e il personale del 118, avvertiti tempestivamente, si sono recati nell’abitazione del 47enne intorno alle 3.00 del mattino, rinvenendo l’uomo impiccato al soffitto del proprio garage: ogni soccorso si è rivelato del tutto inutile, poiché l’uomo era già deceduto al loro arrivo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!