AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Trovato e arrestato a Milano un uomo ricercato dagli agenti di Ancona

Proficua la collaborazione tra le forze doriche e lombarde per fermare un tunisino socialmente pericoloso

1.635 Letture
commenti
Questura di Ancona e volante, polizia, 113

La Polizia di Stato di Ancona, in collaborazione con quella di Milano, ha rintracciato e tratto in arresto un cittadino tunisino, M.H. 41enne, ricercato da alcuni mesi perché destinatario di un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona per il reato di traffico di stupefacenti.

Il tunisino, già residente a Numana e diventato, negli scorsi anni, compartecipe di un florido traffico di cocaina sull’ asse Milano-Ancona, deve infatti scontare quasi 4 anni di reclusione: la condanna irrogatagli dalla magistratura dorica arriva anche in relazione alla pericolosità sociale dimostrata dal tunisino, dedito con sistematicità alla commissione di reati; sempre la magistratura ha inoltre stabilito che, al termine della pena, dopo aver saldato il debito con la giustizia sia espulso dallo stato come misura di sicurezza.
Una pena aggiuntiva, che viene appunto comminata ai delinquenti abituali, ritenuti socialmente pericolosi e, di fatto, irrecuperabili.

La Squadra Mobile, ricevuto il provvedimento di cattura, si è subito attivata per rintracciare il tunisino, che da notizie apprese nell’ambiente degli spacciatori, si era stabilito a Milano, sicuro di farla franca lontano da Ancona. Gli investigatori anconetani hanno avvisato i colleghi milanesi della presenza in città del soggetto, inviando la foto segnaletica ed ogni notizia utile sui suoi contatti nel capoluogo lombardo.
Sono state avviate le ricerche al termine delle quali il tunisino è stato rintracciato dalla Polizia ferroviaria di Milano Centrale e dai poliziotti di Ancona e portato al carcere di S. Vittore, dove sconterà la pena per poi essere espulso con accompagnamento alla frontiera tunisina.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!