AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggredisce i Carabinieri armato di coltello: 23enne marocchino in manette a Falconara

Il giovane ha reagito violentemente alla richiesta di declinare le proprie generalità effettuata da alcuni militari in borghese

2.351 Letture
commenti
Falconara, arresto per resistenza a pubblico ufficiale

Un giovane di nazionalità marocchina, K.Z., è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Falconara Marittima nel tardo pomeriggio di domenica 18 ottobre: il soggetto, infatti, tra le altre cose ha tentato di aggredire le forze dell’ordine armato di un coltello.

Alcuni militari in borghese hanno notato l’uomo (un 23enne entrato clandestinamente in Italia) nel corso di un pattugliamento compiuto nel centro di Falconara; egli, in compagnia di un amico, stava adottando un atteggiamento sospetto nei confronti di alcuni esercizi commerciali della zona, motivo per il quale i carabinieri hanno chiesto ai due nordafricani di declinare le proprie generalità.

Per tutta risposta, K.Z. ha dapprima colpito uno dei militati con una gomitata, cercando poi di scappare: subito riacciuffato, il giovane ha quindi estratto da una tasca un coltello a serramanico, con il quale ha tentato ripetutamente di colpire i carabinieri.

Questi ultimi sono infine riusciti a bloccarlo e ad ammanettarlo, sebbene K.Z. non si sia arreso e abbia tentato di divincolarsi fino all’ultimo: il 23enne, già resosi protagonista in passato di diversi reati contro il patrimonio e relativi al traffico di stupefacenti, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e porto d’armi abusivo, per essere quindi trasferito presso le celle di sicurezza della caserma di Falconara.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!