AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio di Ancona, i risultati dell’autopsia: Roberta Pierini fu colpita tre volte

Intanto, durante un interrogatorio, Antonio Tagliata ha dichiarato di aver acquistato la pistola in piazza Cavour per 450 euro

2.641 Letture
commenti
Arrestato delitto Ancona

Antonio Tagliata, il 18enne che nella giornata di sabato 7 novembre ha ucciso Roberta Pierini e ferito gravemente Fabio Giacconi, nel corso di un interrogatorio ha dichiarato agli inquirenti di aver comprato l’arma del delitto in pieno centro storico ad Ancona.

Il giovane ha infatti sostenuto di essere entrato in possesso della pistola in questione, nonché di ben tre caricatori per un totale di 86 proiettili, acquistandola da un albanese: ciò sarebbe avvenuto nei pressi di piazza Cavour, al prezzo complessivo di 450 euro. Sarà ora compito delle forze dell’ordine confermare quanto dichiarato dal ragazzo.

Parallelamente, sono stati resi noti i risultati dell’autopsia compiuta sul cadavere di Roberta Pierini. La 49enne è stata raggiunta da tre colpi, uno al fianco, uno al braccio sinistro e uno, letale, alla testa: quest’ultimo proiettile, che ha colpito la regione parietale destra del cranio, ha fatto sì che la donna morisse praticamente sul colpo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!