AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rubano in un ipermercato e vengono inseguiti dai Carabinieri per le strade di Jesi: due arresti

Gli autori del fatto sono due giovani giostrai di 21 e 24 anni, bloccati al termine di una fuga durata circa 20 minuti

2.669 Letture
commenti
Veduta aerea di Jesi

Prima il furto di alcuni articoli in un noto centro commerciale, poi la fuga precipitosa per le strade di Jesi: questo è quanto compiuto da due ragazzi di 21 e 24 anni, successivamente arrestati dai Carabinieri, nella tarda mattinata di martedì 24 novembre.

I due, una volta entrati nell’ipermercato, si sono subito diretti verso il reparto dei superalcolici, riuscendo a rubare alcune bottiglie: un addetto alla vigilanza si è però accorto di tutto ciò, tentando così di fermare i malfattori in prossimità delle casse.

Essi sono però riusciti a sfuggire al vigilante e a salire sulla loro auto, un’Opel Meriva, per poi dirigersi verso il centro della città: una pattuglia dei Carabinieri, prontamente avvertita del fatto, si è dunque messa sulle sue tracce, riuscendo a raggiungere la vettura e imbastendo un vero e proprio inseguimento per le vie di Jesi.

Tale situazione si è poi risolta dopo circa 20 minuti, fortunatamente senza che nessuna persona rimanesse ferita: i ladri, che nel frattempo si erano già liberati della refurtiva gettandola contro un veicolo in sosta (danneggiandolo gravemente), sono stati infine bloccati in via Ancona.

I due giovani, giostrai domiciliati l’uno a Jesi l’altro a Recanati, sono stati identificati e trasportati presso la locale caserma, dove al termine delle procedure di rito sono stati entrambi arrestati per rapina in concorso.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!