AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Falconara Marittima, lite tra ex-conviventi rischia di sfociare in tragedia: un arresto

Sono scattate le manette per V.F., 23enne originario del Piemonte che stava minacciando con un coltello l'ex-compagna

2.343 Letture
commenti
Carabinieri, 112, gazella, forze dell'ordine

Una lite scoppiata a Falconara Marittima nel pomeriggio di mercoledì 16 dicembre, con protagonisti due ex-conviventi, ha rischiato di concludersi in modo tragico: provvidenziale l’intervento dei Carabinieri del locale distaccamento.

Intorno alle 15.00 i militari sono stati informati su quanto stava accadendo in un’abitazione del centro, dove un 23enne di origini piemontesi ma residente a Jesi (V.F.) stava minacciando con un coltello la sua ex-compagna: essi si sono dunque precipitati sul posto, giungendo nei pressi della casa mentre la discussione era ancora in corso.

Alla vista degli uomini in divisa il 23enne ha reagito in maniera spropositata, iniziando ad insultare e a minacciare i Carabinieri con la lama che continuava a tenere in mano. Il giovane, non senza qualche difficoltà, è stato infine bloccato e reso inoffensivo, venendo poi tradotto agli arresti domiciliari: la convalida del provvedimento nei confronti del 23enne, accusato di minaccia e resistenza continuata a pubblico ufficiale, sarà decisa dal Tribunale di Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!