AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nuovo prefetto per Ancona: è in arrivo Antonio D’Acunto

Salernitano classe '54, D’Acunto prenderà il posto di Cannizzaro che andrà invece a Perugia

3.000 Letture
commenti
Antonio D'Acunto

Nuovo valzer dei prefetti previsto e fissato dal Ministro dell’interno Angelino Alfano per il prossimo gennaio 2016. Anche il capoluogo della Marche è coinvolto e, al posto del prefetto Raffaele Cannizzaro, è in arrivo Antonio D’Acunto.

Nuovo rappresentante del governo dunque per Ancona che attende il conferimento ufficiale dell’incarico ad Antonio D’Acunto proveniente da Potenza dove era stato nominato prefetto lo scorso 12 dicembre 2014.

Nato a Salerno nel 1954, coniugato, con due figli, si è laureato in Giurisprudenza, con lode, e successivamente specializzato in Diritto Amministrativo. E’ abilitato all’esercizio della professione legale e prefetto dal 1981 quando venne incaricato a dirigere la prefettura di Pesaro e Urbino.

Nel corso della sua carriera ha gestito le richieste di asilo per le regioni Calabria e Basilicata; numerose attività presso il Gabinetto del Ministro dell’Interno tra cui il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, oltre all’ufficio delle autonomie locali e affari elettorali e al dipartimento per la funzione pubblica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Antonio D’acunto è anche esperto per l’ONU in materia di tossicodipendenze, componente della segreteria del Comitato Italia – Stati Uniti per la lotta alla droga, alla criminalità organizzata ed al terrorismo internazionale.

Ha svolto servizio presso la prefettura di Terni, poi prefetto della provincia di Latina, oltre al ruolo di commissario presso i comuni di Pomezia, Tivoli e Melito di Napoli (ente sciolto per infiltrazioni della criminalità organizzata, l’incarico ha coinciso con l’emergenza rifiuti in Campania).

Il provvedimento riguarda circa 14 prefetti di altrettante province italiane: Cannizzaro sarà trasferito a Perugia.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!