AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, aggredisce l’ex-fidanzata e le devasta l’appartamento: arrestato un 20enne

Il giovane, un tunisino classe 1996, è stato poi bloccato dall'intervento provvidenziale della Polizia di Stato

1.792 Letture
commenti
violenza sulle donne

Un giovane tunisino di 20 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Ancona nella serata di mercoledì 20 gennaio, in quanto protagonista di una brutale aggressione ai danni della sua ex-fidanzata.

L’allarme è scattato intorno alle 20.00 quando la madre della ragazza, avvertita telefonicamente dalla figlia, ha informato le forze dell’ordine riguardo ciò che stava avvenendo in un appartamento di via Marconi. Una pattuglia si è immediatamente recata sul posto, trovandovi il 20enne armato di un coltello lungo 19 centimetri e di un forchettone da cucina: il ragazzo, apparentemente solo, aveva inoltre devastato l’intera abitazione, danneggiando qualsiasi oggetto gli fosse capitato tra le mani (mobili, piatti, soprammobili).

Alla vista dei poliziotti il giovane, tutt’altro che spaventato, ha iniziato ad apostrofarli pesantemente, spintonandoli e tenendoli costantemente sotto la minaccia del coltello: nel frattempo la sua ex-fidanzata, una cittadina italiana di 21 anni che si era chiusa in bagno per paura dell’uomo, una volta udite le voci degli agenti di Polizia ha cominciato a gridare in modo tale da attirare la loro attenzione. Quest’ultimi hanno pertanto provveduto a disarmare il tunisino e a renderlo inoffensivo, facendo sì che la 21enne potesse finalmente uscire dal proprio nascondiglio. La ragazza ha dichiarato che il giovane, inizialmente intenzionato ad un rappacificamento, era poi diventato violento, tanto da afferrarla per i capelli e colpirla ripetutamente.

Per lui, pluripregiudicato e senza fissa dimora, è scattato inevitabilmente l’arresto: le accuse a suo carico sono resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, minaccia grave e lesioni personali aggravate dall’uso di armi: la ragazza è stata invece affidata alle cure del personale sanitario del 118.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!