AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sciopero lavoratori tessili, in 500 a protestare davanti alla Confindustria di Ancona

Coinvolte oltre 15.000 persone in tutta la Regione

1.850 Letture
commenti
Sciopero

Si è registrata una massiccia partecipazione, in tutte le Marche, allo sciopero di otto ore indetto per la giornata di venerdì 18 novembre da Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, sigle afferenti al mondo dell’industria tessile.

In molti casi, l’adesione alla protesta ha toccato apici del 100% e del 75%: ad Ancona, di fronte alla sede di Confindustria, è invece stato istituito un presidio al quale hanno preso parte oltre 500 lavoratori provenienti da ogni parte della nostra Regione.

Lo sciopero, che nelle sole Marche ha coinvolto circa 1000 aziende per un totale approssimativo di 15.000 persone, ha mobilitato migliaia di lavoratori in giro per l’Italia: iniziative analoghe a quella andata in scena nel capoluogo si sono infatti verificate in diverse regioni, dalla Lombardia al Veneto, dal Piemonte alla Toscana.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!