AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Abusivismo edilizio, ben 56 persone denunciate a Chiaravalle

Nel mirino del Corpo Forestale dello Stato diverse strutture realizzate in prossimità del fiume Esino

2.544 Letture
commenti
Abusivismo a Chiaravalle

Sono ben 56 le persone denunciate a Chiaravalle a seguito di un’operazione condotta dal Corpo Forestale dello Stato, volta a contrastare efficacemente il fenomeno dell’abusivismo edilizio.

La prima fase delle indagini ha permesso di rinvenire, sulla sponda sinistra del fiume Esino, un’abitazione e 15 manufatti agricoli realizzati in maniera abusiva: essi, situati in una zona dichiarata “di notevole interesse pubblico”, non hanno mai ottenuto le necessarie autorizzazioni paesaggistiche da parte della Provincia di Ancona.

Dopo questa scoperta, il personale del Corpo Forestale ha pertanto intensificato le indagini, portando alla luce più di 30 altre strutture costruite in modo analogo. Si tratta di garage, accessori agricoli, capanni per gli attrezzi, addirittura una strada e due edifici residenziali, tutti privi di regolari permessi: le due costruzioni a scopo abitativo, inoltre, erano state realizzate secondo criteri contrari a quelli presenti nel Piano Regolatore del Comune di Chiaravalle.

La gravità della vicenda è adeguatamente testimoniata dalla sparizione, dall’archivio dell’Ufficio Tecnico, di buona parte della documentazione relativa ai condoni edilizi, situazione sulla quale stanno cercando di far luce i Carabinieri del locale distaccamento.

Nel frattempo, 38 ipotesi di reato sono state emanate nei confronti di 56 persone: si va dall’accusa di realizzazione abusiva di immobili in zone vincolate a quella di aver fornito false attestazioni e dichiarazioni; al vaglio anche la posizione di due tecnici comunali.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!