AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Camerano: punta delle forbici alla gola della sorella, arrestato 36enne

L'uomo, protagonista nelle ultime settimane anche di atti vandalici, è stato condotto presso il carcere di Montacuto

1.531 Letture
commenti
Carcere Montacuto

Un uomo di 36 anni, già noto per via di numerosi precedenti penali, è stato tratto in arresto a Camerano per via delle minacce, talvolta molto pesanti, rivolta ad alcuni suoi familiari.

Negli ultimi tempi, in particolare, egli era arrivato al punto di brandire un paio di forbici contro sua sorella, che durante una discussione concitata si era vista puntare la lama alla gola.

Come se ciò non fosse abbastanza grave, il 36enne è stato inoltre identificato come il responsabile di alcuni atti di vandalismo verificatisi a Camerano nella notte tra sabato 11 e domenica 12 febbraio, quando diverse fioriere erano state seriamente danneggiate: l’uomo, ripreso da diverse telecamere, è stato altresì riconosciuto da alcuni testimoni oculari.

Condotto presso il carcere di Montacuto nella mattinata di lunedì 27 febbraio, egli dovrà rispondere delle accuse di atti persecutori, danneggiamento aggravato, tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!