AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Multiservizi, approvato il bilancio consuntivo relativo al 2016

Nello scorso anno ricavi per 65 milioni di euro: abbattuti invece di 3 milioni i costi

1.462 Letture
commenti
Sede multiservizi Ancona

L’assemblea dei Soci Multiservizi S.p.A., 44 Comuni dell’ambito anconetano, ha approvato nella giornata di venerdì 28 aprile i risultati del bilancio 2016. L’esercizio  si è  chiuso con gli indicatori economici e finanziari in crescita pur in presenza di un quadro di regolamentazione molto complesso.

In effetti, i numeri parlano chiaro, delineano un’azienda solida che mantiene un equilibrio economico e una salda gestione del servizio idrico integrato. Il bilancio evidenzia ricavi per oltre 65 milioni di euro, costi operativi pari a 39 milioni di euro, diminuiti di 3 milioni rispetto a quelli del 2015.

Gli investimenti salgono a oltre 20 milioni di euro, 4 in più rispetto all’anno precedente. Dopo aver spesato ammortamenti per circa 13 milioni e remunerato l’uso di reti e impianti di proprietà dei Comuni, l’esercizio si chiude con un utile netto di è di 7 milioni di euro. Il margine operativo lordo (MOL), significativo della ricchezza generata, è stato di oltre 26 milioni di euro e ha creato valore aggiunto in termini di lavoro e occupazione per tutto il territorio. Il costo del personale è sostanzialmente stabile, a dimostrazione di una costante attenzione all’aumento della produttività, perseguita con una crescente attenzione alla formazione e all’aggiornamento ai quali i dipendenti hanno dedicato oltre 4.000 ore.

L’aumento degli investimenti ha permesso di avviare opere importanti, soprattutto nei settori della raccolta delle acque reflue e della depurazione, quali l’avvio dei lavori per la costruzione del depuratore di Ripe, a servizio dei Comuni della valle del Misa e del Nevola, il completamento dell’impianto di Offagna e il collettamento delle acque nere degli agglomerati urbani di Ancona, Camerano, Fabriano, Jesi e Polverigi.

Un altro terreno d’intervento è stato il settore Clienti dove sono stati rinnovati alcuni sportelli e,  in quelli più frequentati,  è stato adottato l’orario continuato di apertura che ha permesso di accogliere più persone e dimezzare i tempi di attesa. Non solo, l’Azienda ha adottato le nuove regole sulla qualità contrattuale, proposte dall’Autorità nazionale (AEEGSI),  che garantiscono prestazioni più efficienti e maggiori tutele per la clientela. La vicinanza alle comunità del territorio si è rafforzata con il Progetto Scuola che ha visto la partecipazione di oltre 1.200 ragazzi all’attività didattica per le scuole elementari e medie, con l’apertura degli impianti in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua e con l’invio alle famiglie di una news letter in cui l’Azienda dà conto delle proprio operato.

Il 2016 è stato l’anno in cui Multiservizi ha condotto operazioni importanti nell’ambito energetico consolidando il rapporto con la società toscana Estra, uno dei maggiori player energetici del nostra paese, finalizzato sia ad accrescere le attività di vendita di gas e luce nel libero mercato sia alla futura gara per la distribuzione del gas.  È stato anche l’anno in cui l’Azienda ha compiuto passi avanti nel percorso intrapreso per giungere alla gestione unica  dei rifiuti su base provinciale.

“Sono molto soddisfatta di questi risultati -ha detto la presidente, avv. Chiara Sciascia- testimoniano una grande attenzione alla gestione coniugata alla conoscenza delle priorità del territorio e alla soddisfazione delle esigenze delle nostre comunità. In particolare sono soddisfatta degli investimenti compiuti a beneficio dell’ambiente e a sostegno dell’economia locale, grazie ad essi molte imprese del territorio hanno lavorato sui nostri cantieri. Esprimo, infine i miei ringraziamenti al Consiglio di Amministrazione e alla struttura aziendale impegnati nel creare le condizioni finanziarie e tecniche perché tutto ciò si realizzasse”.

I soci hanno accolto con favore e votato i risultati del bilancio consuntivo.

 

da: Multiservizi

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!