AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Operazione “Self Control”, banda di ladri identificata dai Carabinieri di Jesi

Il gruppo, composto da cinque persone, concentrava i propri sforzi sui distributori automatici di benzina

1.698 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Una banda composta da cinque individui di nazionalità rumena, dedita ai furti ai danni dei distributori di benzina, è stata smascherata grazie alle indagini portate avanti per mesi dai Carabinieri di Jesi.

Secondo le informazioni raccolte dagli inquirenti, i cinque si sarebbero resi responsabili di oltre 40 colpi in diverse regioni dell’Italia centro-settentrionale, per un bottino complessivo di circa 200.000 euro.

Il metodo da loro utilizzato rimaneva pressoché lo stesso nella maggior parte dei casi: dopo aver adocchiato una stazione di servizio, due elementi del gruppo vi si recavano nelle ore notturne riuscendo a sottrarre, grazie ad una particolare asta di ferro con della colla ad un’estremità, tutto il denaro contenuto nella cassaforte. Tale procedura permetteva alla banda di non far scattare alcun allarme, nonché di fornire copertura allo scassinatore vista la presenza di un complice destinato al ruolo di palo.

La banda è andata avanti in questo modo per mesi. La svolta si è avuta nello scorso mese di ottobre, quando due dei malviventi sono stati fermati per un controllo a Jesi: essi si trovavano a bordo di un’automobile notata in prossimità di diversi distributori automatici presi d’assalto, motivo per il quale i militari hanno deciso di far luce sulle connessioni dei due individui con i vari furti commessi in giro per l’Italia.

Ulteriori indagini hanno così permesso di evidenziare le effettive responsabilità dei componenti della banda, due dei quali sono stati tratti in arresto ad Alessandria, dove i criminali avevano stabilito la propria base operativa, e a Milano. Altri tre membri sono invece stati colpiti da misure cautelari quali l’obbligo di dimora e di firma.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!