AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, 35enne assume cocktail di alcol e farmaci e invita i Carabinieri a sparargli

L'individuo è stato poi trasportato al pronto soccorso dell'ospedale "Carlo Urbani"

1.585 Letture
commenti
Carabinieri, 112, gazella, forze dell'ordine

Momenti di tensione nelle prime ore di mercoledì 23 maggio a Jesi, dove un uomo di 35 anni in stato di alterazione psicofisica ha reso necessario un rapido intervento da parte dei Carabinieri.

Intorno alle 2.45, tale individuo si è messo in contatto con la caserma jesina, dichiarando di essere in procinto di compiere qualche sciocchezza e dando di seguito informazioni ai militari riguardo la posizione della propria abitazione.

Una volta giunti sul posto, i Carabinieri hanno trovato il 35enne ad attenderli sul portone di casa armato di un coltello dalle dimensioni ragguardevoli. Costui ha poi intimato loro più volte di sparargli, in modo tale da evitare conseguenze ben peggiori per i presenti: alla scena hanno infatti assistito anche la madre e la sorella dell’uomo, atterrite da quanto stava succedendo.

Dopo circa mezz’ora di dialogo le forze dell’ordine hanno infine convinto il 35enne a deporre l’arma e ad affidarsi alle cure del personale del 118 accorso sul posto: condotto al pronto soccorso dell’ospedale “Carlo Urbani” per una valutazione sanitaria, egli avrebbe confidato ai militari di aver assunto un cocktail di farmaci e alcol poiché ancora alla prese con gli strascichi della propria separazione, fatto avvenuto peraltro due anni fa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!