AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sequestrate due tonnellate di cozze nei pressi del porto di Ancona

I molluschi, privi di ogni possibile informazione sulla loro origine, sono poi stati rigettati in mare

1.131 Letture
commenti
Sequestro di 2 tonnellate di cozze

Circa due tonnellate di cozze, scoperte nei dintorni del porto di Ancona nelle prime ore della mattinata di lunedì 4 giugno, sono state poste sotto sequestro da parte del personale della Guardia Costiera.

Tale prodotto è stato trovato già suddiviso in sacchetti e stoccato su diversi bancali, nonostante fosse del tutto sprovvisto di qualsiasi indicazione inerente la sua provenienza: in tal modo, non sarebbe pertanto stata garantita la sicurezza alimentare della merce al fine del consumo umano.

Dato che le cozze in questione erano ancora vive al momento della loro scoperta, gli uomini della Guardia Costiera si sono poi occupati di rigettarle in mare secondo le normative vigenti; scattate invece le indagini finalizzate a dare un nome ai responsabili.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!