AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rifiuti abbandonati nelle campagne di Sassoferrato, denunciato un imprenditore

Rinvenuti 50 metri cubi tra terra, roccia e frammenti di asfalto nelle vicinanze del monte Strega

1.159 Letture
commenti
Rifiuti abbandonati a Sassoferrato

Nei giorni scorsi i Carabinieri Forestali del distaccamento di Sassoferrato hanno denunciato il titolare di una ditta, reo di aver scaricato del materiale di scarto vario in un terreno alle pendici del monte Strega.

L’imprenditore aveva infatti preso parte ai lavori di ammodernamento dell’acquedotto di Sassoferrato, lavori da cui erano derivati all’incirca 50 metri cubi di terra, roccia e frammenti di asfalto. Invece di trasportare i rifiuti in questione presso l’apposito centro di recupero, tuttavia, l’uomo li ha abbandonati nei pressi di una stradina di campagna situata a pochi chilometri dal cantiere di provenienza.

Egli dovrà quindi rispondere dell’accusa di gestione illecita di rifiuti, reato per cui sono previsti fino a due anni di reclusione e 26.000 euro di ammenda, qualora le analisi condotte dall’Arpam ne certifichino la pericolosità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!