AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rifiuti abbandonati nei dintorni di Sassoferrato, sanzionate quattro persone

Elevate multe da un minimo di 1.200 a un massimo di 12.000 euro

907 Letture
commenti
Rifiuti abbandonati a Sassoferrato

Negli ultimi giorni i Carabinieri Forestali del distaccamento di Sassoferrato sono risaliti all’identità di quattro persone, ritenute responsabili dell’abbandono di ingenti quantità di rifiuti.

A seguito dell’emergenza Coronavirus e della temporanea chiusura del Centro Ambientale intercomunale di Sassoferrato, infatti, i soggetti in questione avrebbero dato vita a vere e proprie discariche abusive, peraltro in aree di notevole pregio naturalistico come il torrente Sanguerone e il torrente Marone.

Dopo alcuni appostamenti e un’attenta analisi dei rifiuti rinvenuti in tali luoghi, i militari sono dunque riusciti a identificare quattro individui, uno dei quali ha scaricato i materiali di scarto utilizzando addirittura un camion. Nei loro confronti sono state emanate sanzioni tra i 1.200 e i 12.000 euro: i protagonisti della vicenda dovranno inoltre farsi carico delle spese sostenute dal Comune di Sassoferrato per la pulizia e la bonifica delle aree inquinate.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!