AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Continua la campagna di AnconaAmbiente sulla raccolta differenziata dei rifiuti organici

Posizionato un apposito desk informativo di fronte all'ingresso del Mercato delle Erbe di corso Mazzini ad Ancona

Desk di AnconAmbiente davanti al Mercato delle Erbe di Ancona

Continua con la terza fase la campagna di comunicazione “Se potessi avere… +1.5Kg” di scarti organici in più a settimana a famiglia nel contenitore marrone invece che nel grigio, promossa da Comune di Ancona, ATA Rifiuti e AnconAmbiente, per incentivare la corretta raccolta differenziata dei rifiuti organici.

Questa mattina all’ingresso del Mercato delle Erbe di corso Mazzini dalle ore 9.00 alle 11.00 è stato posizionato un desk informativo del Comune di Ancona, ATA Rifiuti e AnconAmbiente nel quale i cittadini hanno potuto interagire al fine di poter chiarire dubbi sulla raccolta differenziata o raccogliere proposte atte al miglioramento del servizio rifiuti proprio dagli stessi utenti. Per ogni incontro è stato donato un sacchetto di compost, il concime naturale che mantiene il terreno fertile e sano ricavato, come è noto, proprio dal recupero della frazione organica dei rifiuti. Il compost distribuito in questa occasione dai punti informativi è prodotto nell’impianto di Sogliano al Rubicone, dove vengono conferiti i rifiuti organici raccolti anche ad Ancona.

L’iniziativa sarà riproposta domani, venerdì 22 gennaio, sempre all’ingresso del Mercato delle Erbe di corso Mazzini dalle ore 9.00 alle 11.00.

“La nostra azione di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini continua nonostante la difficile situazione che stiamo vivendo a causa della pandemia da Covid– ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente del Comune di Ancona Michele Polenta – e, appena le Marche passeranno dalla zona arancione a quella gialla, riprenderemo con vigore il lavoro iniziato con le frazioni di Ancona ripartendo da dove, purtroppo, ci siamo dovuti arrestare, ovvero dal Poggio e Massignano. Saranno queste due aree, infatti, che presto passeranno dalla raccolta di prossimità al porta a porta”.
“Continuiamo nell’attività di sensibilizzazione da parte degli utenti da un lato – ha dichiarato il Presidente di AnconAmbiente S.p.A. Antonio Gitto –e nel raccogliere utili suggerimenti dall’altro. Tutto questo è in linea con la politica di ascolto che AnconAmbiente sta sviluppando atta a perfezionare i servizi che eroghiamo”.

“La campagna di comunicazione “Se potessi avere… +1.5Kg” ha portato dei buoni risultati – ha sottolineato Roberto Rubegni Amministratore Delegato di AnconAmbiente S.p.A. – è una delle azioni tattiche all’interno di una strategia ampia su cui stiamo lavorando in sinergia con ATA Rifiuti e Comune di Ancona”.

 

da: AnconAmbiente

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!