AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sigarette di contrabbando provenienti dalla Croazia, maxi-sequestro al porto di Ancona

La Guardia di Finanza ha scoperto oltre due tonnellate di tabacco illecito, del valore complessivo di mezzo milione di euro

948 Letture
commenti
Il porto di Ancona

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con il personale doganale, ha scoperto un carico illecito di sigarette di contrabbando, sbarcate in Italia da un traghetto proveniente dalla Croazia.

La merce illecita è stata rinvenuta grazie al fiuto del cane Gabi, capace di captare il tabacco all’interno di un tir carico di legname: sono così stati scoperti diversi scatoloni contenenti due tonnellate e 160 chilogrammi di sigarette, prodotte nell’Europa dell’est e potenzialmente pericolose per i fumatori per via della loro infima qualità.

Se immesso sul mercato, l’intero carico avrebbe fruttato un guadagno di poco inferiore al mezzo milione di euro. Al termine del controllo il conducente del mezzo pesante, un 27enne di nazionalità montenegrina, è stato denunciato a piede libero per il reato di contrabbando aggravato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!