AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sputi e minacce di morte verso i Carabinieri, giovane arrestato al pronto soccorso di Torrette

Il fatto si è verificato nel pomeriggio di lunedì 22 febbraio

1.859 Letture
commenti
arresto dei Carabinieri, 112, manette

Si sono vissuti momenti assai concitati nel pomeriggio di lunedì 22 febbraio presso il pronto soccorso dell’ospedale di Torrette di Ancona, dove un giovane in preda ai fumi dell’alcol è finito in manette a causa della sua irrequietezza.

Intorno alle ore 17.00 i Carabinieri sono intervenuti sul posto a seguito di alcune segnalazioni, imbattendosi così nel soggetto in questione: costui, che aveva già infastidito e minacciato diversi presenti, ha iniziato a inveire e sputare all’indirizzo delle forze dell’ordine, finché non è stato bloccato. In tal frangente, un militare sarebbe rimasto leggermente ferito a una mano.

I successivi accertamenti svolti a suo carico hanno infine condotto alla sua identificazione. Il giovane, tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, è stato inoltre sanzionato in quanto residente a Marotta e sorpreso in un’altra provincia nonostante le limitazioni sugli spostamenti attualmente in vigore.

Processato per direttissima nella mattinata di martedì 23 febbraio, egli è stato condannato a otto mesi di reclusione con la sospensione della pena.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!