AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rinvenuto il cadavere dell’uomo disperso nei pressi del monte Conero

Le ricerche erano iniziate nella serata di lunedì 29 marzo

2.746 Letture
commenti
Ricerche dell'uomo scomparso sul monte Conero

Si sono concluse nella mattinata di martedì 30 marzo alle pendici del monte Conero, nei pressi della frazione anconetana di Pietralacroce, le ricerche dell’uomo scomparso nel nulla nelle ore precedenti.

L’individuo in questione, un 43enne residente a Senigallia, aveva fatto perdere le proprie tracce nel pomeriggio di lunedì 29 marzo. Dopo l’allarme lanciato dai suoi familiari, i soccorritori hanno concentrato i loro sforzi nel luogo dov’è poi stato ritrovato il corpo. Per diverse ore le ricerche sono state condotte sia via mare, con il nucleo sommozzatori e la squadra portuale dei Vigili del Fuoco di Ancona, che via terra, dove sono stati impiegati degli specialisti nelle tecniche SAF (Speleo-Alpino-Fluviali) e TAS (Topografia Applicata al Soccorso).

Ad individuare il corpo senza vita dell’uomo è stato il personale in servizio a bordo dell’elicottero messo a disposizione dai Vigili del Fuoco del reparto volo di Pescara. Una volta recuperata, la salma è stata issata a bordo di un’imbarcazione di soccorso, per poi essere trasferita presso il porto di Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!