AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fibra ottica nelle imprese del territorio, Jesi tra le prime realtà nelle Marche

Il sindaco Bacci: "Abbiamo approvato un regolamento per consentire l’utilizzo dei cavidotti della pubblica illuminazione"

Installazione della fibra ottica a Jesi

Quella di Jesi sarà una delle prime zone industriali delle Marche ad essere dotata di fibra ottica dedicata FTTH, con le aziende che potranno ricevere la potenza massima necessaria alle loro attività, senza la penalizzazione del collo di bottiglia dovuto al cosiddetto “ultimo miglio” (vale a dire il filo in rame che dall’armadietto posto sulla strada arriva allo stabilimento).

Sono in pieno svolgimento, infatti, i lavori di cablaggio dell’intera Zipa, ma anche della zona artigianale e dell’intero asse di viale Don Minzoni per questo nuovo servizio. A farsene carico è Fibraweb, società di Perugia che ha partecipato alla manifestazione d’interesse indetta dal Comune il quale ha messo a disposizione delle società di telecomunicazioni i propri cavidotti per il passaggio della fibra ottica: 12 chilometri interrati delle tubature della pubblica illuminazione già utilizzati, altrettanti ne saranno percorsi nelle strade interessate dove non è stato possibile avvalersi dell’infrastruttura comunale. Ma non ci sarà nessun taglio d’asfalto, perché si procederà con utilizzo di tecnologie no-dig che permettono la posa in opera dei cavi senza scavi a cielo aperto. Insomma una sorta di talpa meccanica che bucherà il terreno sotto la sede stradale. Circa un milione di euro l’investimento previsto, con i primi allacci alle aziende che potranno essere assicurati già entro l’estate.

“Un intervento fondamentale” ha evidenziato il sindaco Massimo Bacci che questa mattina ha fatto un sopralluogo con i tecnici di Fibraweb per sincerarsi di come stessero procedendo i lavori. “Auspicando che si possa uscire dalla pandemia a fine estate con la vaccinazione di massa – ha aggiunto Bacci – a quel punto le nostre aziende saranno nelle condizioni di aver accesso alla fibra fino a 10 Giga di banda, ottenendo una velocità di connessione e tempi di azione nettamente più veloci, accelerando i processi e aumentando in competitività.

L’Amministrazione comunale – ha evidenziato il sindaco – aveva posto l’istallazione della banda ultralarga come uno degli obiettivi prioritari nel programma di mandato, consapevole delle esigenze manifestate nel tempo dal settore produttivo e con l’intento di mettere le nostre imprese in posizione privilegiata nei loro comparti. Per questo abbiamo approvato, tra i primi in regione, un regolamento per consentire l’utilizzo dei cavidotti della pubblica illuminazione, così da agevolare il lavoro delle società di telecomunicazioni”.

Va aggiunto che nei giorni scorsi, Tim ha comunicato l’intenzione di portare a Jesi la fibra ottica dedicata FTTH anche alle utenze domestiche.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!