AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffa da sei milioni di euro nella cantieristica navale, denunciate 27 persone

Le indagini della Guardia di Finanza hanno interessato diverse regioni italiane; nei guai cinque società operanti nell'Anconetano

974 Letture
commenti
Guardia di Finanza, 117, fiamme gialle

Al termine di indagini portate avanti per circa due anni, la Guardia di Finanza di Ancona ha denunciato 27 persone che avrebbero preso parte a una maxi-truffa nel settore della cantieristica navale.

L’operazione, denominata “No credit“, ha accertato il coinvolgimento di ben 21 società, 5 delle quali con sede nell’Anconetano: interessate anche altre aziende operanti in Campania, Lazio, Abruzzo, e Lombardia.

Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle, gli individui ora denunciati avrebbero dato vita a un’attività illecita finalizzata a ottenere dei crediti Iva inesistenti od oltremodo gonfiati, i quali erano poi impiegati per delle compensazioni riguardanti altre imprese.

Alla conclusione delle indagini, le forze dell’ordine hanno eseguito il sequestro preventivo di beni per 6 milioni di euro, pari all’entità del raggiro compiuto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!