AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rifiuti abbandonati a Sassoferrato, nei guai un imprenditore di Mondolfo

L'uomo è stato rintracciato grazie alle indagini portate avanti dai Carabinieri Forestali

Rifiuti abbandonati a Sassoferrato

Nei giorni scorsi i Carabinieri Forestali del comando di Sassoferrato, in collaborazione con i loro colleghi della stazione di Cartoceto, hanno denunciato a piede libero un imprenditore per l’abbandono di rifiuti speciali pericolosi.

A finire nei guai è stato il titolare di un’impresa di Mondolfo, che, secondo quanto ricostruito dai militari, il 7 maggio scorso avrebbe scaricato diverso materiale (imballaggi, ritagli di parquet, alcuni bidoni contenenti colla) in località Col di Cardi, sul limitare del bosco di Aia del Piano.

I restanti materiali di scarto, provenienti da un cantiere ubicato a Pesaro, sarebbero poi stati smaltiti attraverso l’utenza domestica dell’imprenditore: quest’ultimo, che dovrà provvedere alla bonifica dell’area dove sono stati abbandonati i rifiuti, rischia ora l’arresto fino a due anni e il pagamento di un’ammenda massima di 26.000 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!