AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Spaccio internazionale di hashish e marijuana, denunciate sette persone

I soggetti in questione, residenti tra le Marche e l'Abruzzo, erano soliti spedire stupefacenti in tutta Europa

1.219 Letture
commenti
Guardia di Finanza

I controlli eseguiti negli ultimi mesi dalla Guardia di Finanza presso l‘aeroporto di Falconara Marittima hanno permesso di stroncare un’organizzazione dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Gli accertamenti svolti nello scalo aeroportuale marchigiano, cui hanno preso parte delle apposite unità cinofile, avevano infatti portato alla scoperta di 9 chilogrammi di marijuana e 90 grammi di hashish, spediti via corriere e diretti in vari Paesi europei, come Germania, Austria, Regno Unito, Grecia e Spagna.

Le indagini delle Fiamme Gialle hanno successivamente fatto luce sul sodalizio criminale che si occupava di coltivare e spedire le sostanze illecite: si tratta di sette persone residenti tra le province di Fermo, Macerata e Chieti, nei confronti dei quali sono scattate multe per decine di migliaia di euro e denunce per detenzione, produzione e spaccio di stupefacenti.

Le forze dell’ordine hanno infine condotto delle perquisizioni tra Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio e Ortona (Chieti), sequestrando complessivamente 31 chili di marijuana, 250 grammi di hashish e 132 piante di cannabis, le quali erano coltivate presso la località abruzzese.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!